#Scrittoritaliani
caricamento in corso!
Leggi tutto

Diritto d'autore: Domande e risposte

Pubblicato il 17/02/2016

Terza puntata

domande e risposte





Che cos'è un'opera di elaborazione?



E' un'elaborazione di carattere creativo di un'opera originaria (sono considerate opere di elaborazione le modificazioni ed aggiunte che costituiscono un rifacimento sostanziale dell'opera originaria). Autore dell'opera di elaborazione è considerato l'elaboratore, nei limiti del suo lavoro.


Quali opere non sono protette dalla legge sul diritto d'autore?


Ai sensi dell'art. 5 della legge 22 aprile 1941, n. 633, non sono protetti dalla legge sul diritto d'autore i testi degli atti ufficiali dello Stato e delle amministrazioni pubbliche, italiane o straniere.


Chi è il titolare dei diritti d'autore?


Nel caso di un'opera individuale, il titolare del diritto d'autore (comprensivo dei diritti patrimoniali e dei diritti morali) è, in via originaria, l'autore in quanto creatore dell'opera. Nel caso di opere in collaborazione, i titolari del diritto d'autore sono, in via originaria, i coautori. Il titolare del diritto esclusivo di utilizzazione economica del software creato dal lavoratore dipendente è, salvo patto contrario, il datore di lavoro.
In seguito, i diritti patrimoniali possono essere acquistati, alienati o trasmessi in tutte le forme e modi consentiti dalla legge. Il diritto morale non può essere ceduto e rimarrà per sempre dell'autore o dei coautori.


Come si applica il diritto d'autore ad un'opera?


Non occorre seguire alcuna formalità amministrativa per ottenere il riconoscimento del diritto d'autore su un'opera. Il diritto d'autore viene applicato automaticamente all'opera stessa all'atto della sua creazione da parte dell'autore, quale particolare espressione del suo lavoro intellettuale.

 
diritti diritti Diritti
arte arte Arte
cinema cinema Cinema
letteratura letteratura Letteratura
musica musica Musica
teatro teatro Teatro